Evento promosso il 3 Aprile 2017 dall’omonima organizzazione no profit, diretta da Giovanna Melandri, per ripercorrere il lavoro svolto nei 5 anni di vita della fondazione, dando spazio alle realtà che hanno collaborato nelle aree in cui opera: ricerca e advocacy, impatto sociale e innovazione, capacity building e formazione.

BREAKOUT SESSION

Fondazione Exclusiva ha coordinato nella sessione pomeridiana della giornata il tavolo dedicato agli impatti sociali dei processi creativi, a cui hanno preso parte come speaker Daniela Bianchi, Consigliera Regione Lazio, Roberto Covolo, Project Manager di Ex Fadda, Luca Fois, Creativo e Docente di Design al Politecnico di Milano e Michele Trimarchi, Economista della cultura, Tools for culture.

La questione dibattuta è stata la stessa per tutti i partecipanti: in che modo valutiamo l’efficacia sociale di un progetto culturale? Tale valutazione può convivere con quello che sembra essere un approccio quantitativo alla misurazione del settore culturale, basato sui fatturati annui e sul numero di visitatori/partecipanti ad iniziative o luoghi della cultura?

Alla networking session hanno contribuito anche: Andrea Billi  – Progetto ACTORS OECD, Claudio Bocci – Direttore Federculture, Annalisa Cicerchia-Docente di Management delle imprese creative – Università di Roma Tor Vergata, Alberto Improda – Presidente del Centro Studi e Ricerche Improda, Andrea Masala-Responsabile rapporti istituzionali Arci Roma, Davide Paterna – Direttore Open House Roma, Giorgia Turchetto – Segretario Generale Fondazione Exclusiva, Leonardo Zaccone – Founder Roma Makers.

DATA

3 aprile 2017

Inizia a scrivere e premi Invio per la ricerca