Mash up implica commistione di generi, mescolanza, cambiamento di campo e, infine, passare attraverso.

La quinta edizione della Selinunte Summer School ha interessato lo studio della città, la dimensione urbana, abbandonata a se stessa, in cui è necessario intervenire sovrapponendo le discipline, moltiplicando le soluzioni, stimolando sistemi non convenzionali Artisti e architetti insieme hanno ragionato su come attivare il mash up con le loro professionalità e il loro talento. Nella splendida cornice della Chiesa del Purgatorio a Castelvetrano si sono succeduti i migliori architetti e studi italiani ed è stata l’occasione per la Fondazione di presentare le future attività relative al programma di Area 81. A conclusione dei lavori il Premio Internazionale Selinunte di Architettura è stato assegnato all’architetto e artista inglese, William Alsop, classe 1947, già insignito del RIBA Stirling Prize per la Peckam Library di Londra e del primo RIBA World Award per lo Sharp Centre for Design di Toronto.

Intervista a Fabio Mazzeo, Presidente della Fondazione Exclusiva.

DATA

Sabato 13 Giugno 2015

Related Projects