COSA FACCIAMO

“Formiamo alla creatività, educhiamo alla bellezza e al saper fare italiano generando valore tra giovani, imprese, società e mercato”

Per realizzare i nostri obiettivi sviluppiamo attività, eventi, ricerche, progetti e incontri articolati in pilastri: Formazione, Osservatorio e Innovazione sociale.

FORMAZIONE

COSA FACCIAMO

La maggior parte delle creazioni umane è opera non di singoli geni ma di gruppi e di collettività, in cui cooperano personalità concrete e personalità fantasiose, motivate da un leader e da una meta condivisa: questo è il principio ispiratore della nostra formazione.
 Nell’era 4.0 quasi tutte le innovazioni e le scoperte scientifiche, artistiche e culturali derivano dalle progressive approssimazioni collettive, dall’esperienza e dall’immaginazione di team, “clan” e “tribù”, dallo spirito di un’epoca digitale. Non sono altro che tappe di un processo senza punti di partenza né punti di arrivo, in cui estro ed esattezza, caos e precisione, linee rette e linee curve, analogico e digitale, incessantemente si alternano e si intrecciano.
 Tutti i nostri percorsi formativi si fondano pertanto su un approccio trasversale ed esperienziale e sull’uso di metodologie didattiche attive che guardano al design come cultura e metodo di progetto e alla creatività come una sintesi di fantasia e concretezza.

L’attività formativa si declina in:

TEXTURE

Masterclass “ultimo miglio”, finalizzate a favorire l’incontro generativo tra giovani creativi, professionisti, innovatori e mondo delle imprese.

  • ArchiTEXTURE, sui temi dell’architettura, dell’interior design e dell’uso dei materiali
  • ArtiTEXTURE, dedicate alle arti applicate
 PILLOLE FORMATIVE DI MANAGEMENT CREATIVO

Corsi brevi, accattivanti, leggeri e coinvolgenti su temi e contenuti specifici dedicati all’introduzione pratica alla vita professionale e al fare impresa

LEARNING WEEK INTERNAZIONALI

Appuntamenti sulla cultura e l’eccellenza italiana

OSSERVATORIO

COSA FACCIAMO

La storia delle civiltà è la storia di una continua reinvenzione di idee, stili di vita, strutture sociali. Ogni situazione contingente, con i suoi limiti e le sue possibilità, diventa lo scenario su cui la creatività dell’uomo può intervenire per trovare soluzioni di volta in volta adatte al presente e, soprattutto, al futuro auspicato. Per ottimizzare lo sviluppo della società umana e volgerlo verso mete sempre più adatte a una vita piena e soddisfacente diventa fondamentale riconoscere la valenza trasformativa e realizzativa di questo talento naturale oggi sempre più collettivo, in grado di dare senso e pienezza all’esistenza individuale e all’umanità stessa.
L’Osservatorio nasce per coinvolgere la community di FEX in una riflessione aperta, partecipata e inclusiva sulle relazioni che legano cultura e creatività, innovazione e tradizione, ricerca e artigianalità, Italia e mondo.
L’impegno dell’Osservatorio è quello di offrire stimoli e farsi ispirare dal linguaggio della qualità e della bellezza che caratterizza il sistema produttivo e creativo italiano, come Made in Italy e come singole specificità regionali.

I progetti e le attività che con l’Osservatorio seguiamo e sviluppiamo sono:

REPERTORIO DEI TALENTI

Una piattaforma fisica e virtuale che nasce per riportare l’attenzione sul grande patrimonio culturale costituito dalle arti applicate e dai maestri artigiani.

RICERCHE NETNOGRAFICHE

Indagini sul vocabolario della creatività al fine di raccogliere basi di dati e insight qualitativi e oggettivi per mettere a fuoco chi usa questi termini, quanto li usa, in quali contesti e arrivare a tracciare delle ipotesi sul loro significato reale.

TALK ABOUT

Animazione culturale dello spazio FEX, attraverso seminari e talk per ricercatori, studiosi, politici, professionisti, opinion leader, giornalisti, trend watcher, operatori culturali e creativi.

INNOVAZIONE SOCIALE

COSA FACCIAMO

Siamo impegnati in progetti di innovazione sociale a base culturale che utilizzano la creatività per preparare le nuove generazioni a scoprire le proprie attitudini e garantire loro il diritto al futuro, mettendo al centro temi come il talento, la bellezza, la creatività, l’arte e la cultura.
La creatività può essere un potente strumento per limitare la dispersione scolastica e per contrastare la povertà educativa fin dalle scuole medie, perché accompagna i ragazzi a una migliore conoscenza di sé, alla scoperta delle proprie inclinazioni e alle possibilità di sviluppo professionale.
In futuro oltre il 50% dei giovani attualmente a scuola si troveranno ad affrontare il proprio percorso di carriera in ambiti professionali ancora impensabili, ma per le quali serviranno attitudini e capacità: flessibilità e adattabilità al cambiamento, resilienza, attitudine al lavoro di squadra, problem facing creativo e su misura.

Per questo abbiamo ideato il progetto:

CON LE MANI

Un ciclo di laboratori creativi per orientare i ragazzi, e affiancare insegnanti e genitori, alla scoperta delle professioni creative con l’obiettivo di prevenire la dispersione scolastica e contrastare la povertà educativa.

Inizia a scrivere e premi Invio per la ricerca